News
Home/Approfondisci/News/Agevolazioni fiscali/Tende da sole e schermature solari: come accedere al Bonus fiscale

Tende da sole e schermature solari: come accedere al Bonus fiscale

Se stai pensando di installare le tende da sole o altre schermature solari, questo è il momento ideale. Puoi infatti accedere ad uno sconto pari al 50% grazie all’Ecobonus, che premia quegli interventi che garantiscono un notevole risparmio energetico.

Buona parte della spesa viene quindi recuperata al momento della dichiarazione dei redditi. Lo sconto del 50% è in vigore fino al 31 dicembre 2021, mentre dal 1° gennaio 2022 scenderà al 36%. Per questo motivo è consigliabile muoversi per tempo ed installare le tende da sole per sfruttare i vantaggi derivanti dall’Ecobonus.

Ne parliamo in quanto come sapete ci occupiamo della vendita di tende a Udine e provincia.

Quali caratteristiche devono avere le tende da sole?

Le spese ammissibili rappresentano tutti quegli “interventi relativi alla riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente”. La normativa inoltre estende la detrazione anche all’“acquisto ed alla posa in opera delle schermature solari”. Secondo le indicazioni dell’Enea, bisogna però rispettare precisi requisiti.

Le schermature solari devono essere installate a protezione di una superficie vetrata ed applicate in modo solidale con l’involucro edilizio, quindi non possono essere montate o smontate a piacimento dall’utilizzatore. Inoltre, rispetto alla superficie vetrata, possono essere applicate all’interno, all’esterno o integrate.

Le schermature solari devono poi essere mobili e “tecniche” e proteggere gli orientamenti da est ad ovest passando per sud, quindi sono esclusi nord, nord-est e nord-ovest. Il valore del fattore di trasmissione solare totale accoppiato al tipo di vetro della superficie vetrata protetta deve essere inferiore o uguale a 0,35, valutato con riferimento al vetro tipo C secondo la norma UNI EN 14501.

Tutti questi requisiti vengono soddisfatti dalle tende da sole, che quindi rientrano a pieno merito tra le detrazioni fiscali previste dall’Ecobonus 50%.

Infine per poter accedere al bonus è sufficiente l’acquisto delle tende da sole, senza necessariamente chiedere il servizio di installazione ad un posatore.

Iter burocratico e documentazione necessaria

Per poter usufruire dei vantaggi fiscali derivanti dall’Ecobonus è necessario presentare una documentazione completa di:

  • fatture relative alle spese sostenute;
  • ricevuta di pagamento con bonifico bancario o postale;
  • ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA;
  • scheda tecnica che illustra le caratteristiche delle tende da sole;
  • originali inviati all’ENEA firmati dal tecnico e/o dal cliente.

Tra i documenti da trasmettere c’è anche la scheda descrittiva dell’intervento, che eventualmente può essere compilata dal singolo utente.

Il bonus fiscale è destinato ai proprietari di singole unità immobiliari residenziali, tra i quali rientrano anche familiari come il coniuge e parenti entro il terzo grado; parti comuni di edifici residenziali.

Chiarimenti sulle zanzariere

Alcuni utenti, erroneamente, hanno ritenuto che tra le schermature solari rientrassero anche le zanzariere. In realtà la stessa Agenzia delle Entrate ha specificato che, con il termine schermature solari, si fa riferimento a quei “sistemi che, una volta applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente consentono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici ed ottico-luminosi in risposta alle sollecitazioni solari”.

In conclusione, facendo riferimento alla norma UNI 13363, le zanzariere non possono essere considerate schermature solari, tra le quali rientrano invece le tende da sole, le veneziane, le tende a rullo e le tende a bracci.

newsletter
Vuoi ricevere consigli e suggerimenti sulla manutenzione della tua casa? Iscriviti subito!

Vieni a visitare lo showroom!

Ti aspettiamo nel nostro spazio espositivo, alle porte di Udine

DOVE SIAMO